Tracciabilità dei pagamenti per poter usufruire della detrazione fiscale

Cisl FP MIBACT/ 17 Gennaio, 2020/ Circolari CISL FP MiBACT

29092019_182248_1.jpg

Cara/o collega,
l’Agenzia delle Entrate, il 31 gennaio prossimo, darà risposte certe sull’applicazione della normativa sulla tracciabilità dei pagamenti per poter usufruire della detrazione fiscale.

In attesa di chiarimenti ufficiali, in via prudenziale, il CAF CISL nazionale ha predisposto un volantino per informare sulla necessità di effettuare tutti i pagamenti delle spese per le quali fruire della detrazione del 19% nella dichiarazione dei rediti 2021, mediante l’utilizzo di strumenti di pagamento tracciabili: bancomat carte di credito/debito – anche prepagate – moneta elettronica, bonifico bancario/postale, assegni, bollettini postali.

Questo obbligo non è previsto per l’acquisto dei farmaci e dei dispositivi medici e neppure per il pagamento delle spese mediche per prestazioni sanitarie eseguite presso strutture pubbliche o private accreditate al Servizio Sanitario Nazionale.

Unitamente alle spese (fatture, ricevute fiscali) sarà quindi necessario che il contribuente conservi anche copia delle ricevute del pagamento eseguito.
I Coordinatori nazionali
Giuseppe Nolè
Valentina Di Stefano

        

Allegati

Condividi con: